È possibile inalare le donne incinte?

Una persona per tutta la sua vita è esposta a numerose influenze di virus. Pertanto, nei momenti di un'epidemia virale, le persone sane assumono farmaci antivirali. Tuttavia, nel caso della gravidanza, il sistema immunitario si indebolisce e non tutte le medicine possono essere assunte in questo stato.

Le donne incinte spesso soffrono di infezioni virali durante l'incidenza di picco. Ma vale la pena ricordare che ai primi sintomi della malattia è necessario ricorrere al trattamento, poiché è severamente vietato iniziare la malattia. Poiché il numero di farmaci che possono essere consumati durante la gravidanza è limitato, prima di tutto, è necessario consultare il proprio medico e determinare il corso del trattamento. È indesiderabile utilizzare nel periodo di trasporto di qualsiasi farmaco, quindi in tali casi vale la pena ricorrere alla medicina tradizionale. I medici di solito in questo stato, il paziente ha prescritto l'inalazione.

Fatto! Le inalazioni sono un metodo terapeutico sicuro, perché hanno un'alta efficienza e la composizione delle soluzioni terapeutiche non entra nel corpo della futura madre, quindi non fa assolutamente alcun danno al bambino.

Al minimo sintomo di infezioni respiratorie acute, che sono accompagnate da difficoltà respiratorie e tosse, è necessario iniziare il trattamento il più presto possibile. In primo luogo, la mancanza di respiro porta ad una mancanza di ossigeno nel corpo della madre, che influisce negativamente sullo sviluppo del feto, e in secondo luogo, un forte spasmo al momento della tosse spaventa il bambino. E anche se la malattia procede senza una respirazione fredda e difficile, è comunque necessario trattare la sede colpita, e quanto prima inizi, tanto prima la malattia smetterà di infastidire la donna incinta.

Come si fa l'inalazione con un dispositivo nebulizzatore?

L'inalatore è altrimenti chiamato nebulizzatore. L'inalazione con l'aiuto di questo dispositivo viene effettuata come segue: una soluzione medica viene posta nel contenitore, quindi evapora durante il funzionamento del dispositivo, quindi il paziente inala l'aerosol di trattamento attraverso una maschera o un tubo. Di solito, i medici prescrivono l'inalazione nella fase iniziale della malattia, quando una donna sviluppa una malattia da tosse secca continua. Il trattamento di rhinitis con un inalatore è effettuato un'ora dopo un pasto o uno sforzo fisico.

Fai attenzione! L'uso di farmaci antisettici espettoranti, nonché l'uso di soluzioni per gargarismi per un'ora dopo l'inalazione è controindicato.

Nel processo di inalazione non può essere distratto comunicando con le persone o leggere, l'abbigliamento dovrebbe essere libero. Nel processo di inalazione, la futura madre dovrebbe essere localizzata comodamente. La respirazione deve essere misurata e calma.

Nel trattamento della rinite, è necessario fare un respiro profondo attraverso la cavità nasale, per quanto possibile, quindi trattenere il respiro per un po 'ed espirare attraverso la bocca. Per evitare vertigini al momento di un respiro profondo, è necessario attendere alcuni secondi prima di ogni volta. Solo dopo la normalizzazione della respirazione, è necessario ripetere la manipolazione. Di solito, fino a 8 tali manipolazioni sono prescritte per un raffreddore, con una durata non superiore a 10 minuti.

L'uso di una maschera in un inalatore ha un grande vantaggio rispetto al tubo, perché con l'aiuto di una maschera la medicina entra simultaneamente nella cavità orale e nasale.

Fatto! L'uso di inalazioni al momento della gravidanza non sopporta assolutamente alcuna minaccia per la salute della madre e del bambino, quindi questo metodo è anche usato per trattare i bambini piccoli.

Quali sono le soluzioni utilizzate per gli inalatori?

Farmaci che vengono utilizzati nell'inalatore per il trattamento della rinite, nella maggior parte dei casi è vietato l'uso durante la gravidanza. Tuttavia, ci sono farmaci che a un certo dosaggio possono essere utilizzati per le donne incinte. Dipende dalla salute generale della mamma e dalle singole controindicazioni, quindi solo il medico prescrive il dosaggio esatto e determina il corso del trattamento per il paziente. La cosa principale è non causare il minimo danno al bambino e prescrivere un modo efficace di trattamento per la madre.

La salina è usata come eccipiente. E 'vietato usare acqua distillata come solvente, poiché provocherà una forte tosse e ostacolerà il lavoro dell'apparato respiratorio.

La soluzione deve essere utilizzata solo a temperatura ambiente, viene versata nel serbatoio. Con l'abbondante olio freddo, gli oli naturali aromatici possono essere utilizzati come principale ingrediente attivo e l'acqua minerale o altre soluzioni contenenti sale possono essere utilizzate come ingrediente ausiliario. Di solito, i medici raccomandano l'uso di acqua Borjomi.

Metodi tradizionali di trattamento popolare

Sono utilizzati solo quando i metodi medici di trattamento non sono adatti e solo dopo l'approvazione di un medico possono essere utilizzati questi metodi. In primo luogo, è necessario sapere che vari componenti sono usati per trattare la tosse secca e umida.

Per il trattamento della tosse secca, applicare soluzioni di camomilla, piantaggine, salvia, tiglio, erba di San Giovanni, maggiorana e Althea.

Per combattere la tosse umida, usano brodi di eucalipto, farfara, achillea e altri.

  1. Si prendono in considerazione procedure particolarmente efficaci quando si utilizza una soluzione a base di acqua minerale. L'acqua dovrebbe scegliere debolmente alcalina. Prima dell'uso, è necessario liberare tutti i gas dall'acqua minerale, è possibile sostituirlo con la soluzione di soda, che viene preparata al ritmo di 1 litro di acqua bollente per 3 - 4 cucchiai di soda.
  2. Bene aiuta con la tosse e l'infiammazione della mucosa della buccia o la polpa delle patate bollite. Anche una soluzione di miele e acqua aiuta bene, è preparata in un rapporto da uno a cinque. Tuttavia, vale la pena sapere che il miele è un forte allergene e solo in assenza di una reazione ad esso può essere applicato questo metodo.
  3. Aiuta efficacemente aglio e cipolle, hanno bisogno di macinare e respirare questo sapore. Ma ancora una volta, nel caso di intolleranza individuale, questo metodo è controindicato, in quanto può causare nausea.
  4. Per il trattamento di un naso chiuso, gli inalatori a base di oli naturali aromatici sono ampiamente usati, ma solo con la completa tolleranza del corpo si può usare uno o l'altro olio. In questo caso, gli olii sono solitamente usati: rose, cedro, pino, eucalipto e altri.

Come si può effettuare l'inalazione durante il periodo di trasporto di un bambino?

Durante la gravidanza, i metodi di trattamento termico sono rigorosamente controindicati, pertanto il trattamento viene effettuato con l'aiuto di un inalatore con una soluzione di farmaco o olio. Se non si dispone di un nebulizzatore, è possibile utilizzare un bollitore a casa, il cui erogatore funge da tubo per l'inalazione. Oppure crea un cono di carta e posiziona le pentole con una soluzione lungo la circonferenza (dovresti coprire la testa con un panno spesso durante l'inalazione).

Nel processo di trattamento, è necessario inspirare ed espirare correttamente i vapori medicinali. Con il raffreddore, il naso viene inspirato ed espirato attraverso la bocca. Per il dolore alla gola, questa procedura viene eseguita con l'esatto opposto. Il processo di inalazione non dovrebbe durare più di 10 minuti e, quando si utilizzano gli oli, il tempo si riduce - un massimo di 7 minuti. Dopo l'inalazione, non è consigliabile mangiare, bere, parlare molto e stare in una stanza fredda per un'ora.

Vale la pena ricordare che quando si utilizzano soluzioni a base di oli, è impossibile prevenire una reazione allergica. Durante la gravidanza, il corpo di una donna è più suscettibile allo sviluppo di allergie. Inoltre, il corso di una reazione allergica sarà grave, il che influenzerà negativamente la salute del bambino e il benessere della futura mamma.

Le inalazioni hanno una serie di vantaggi e una piccolissima parte degli svantaggi, ma in ogni caso, solo sulla base delle conclusioni del medico, può essere utilizzata questa tecnica terapeutica. Le erbe medicinali e gli oli naturali possono essere irritanti e causare allergie.

Nella maggior parte dei casi, gli inalatori non vengono utilizzati solo se si è ipersensibili a qualsiasi componente nella soluzione di trattamento. Ad ogni modo, oggi questo metodo è ampiamente utilizzato e non ha metodi di trattamento simili.