Come determinare la polmonite: i sintomi principali

L'infiammazione dei polmoni (polmonite) è una malattia infettiva del sistema respiratorio inferiore che colpisce varie parti del polmone. È abbastanza difficile diagnosticare la polmonite a casa, perché i sintomi sono simili ad altre diagnosi - pertosse, tubercolosi, laringiti, ecc. A seconda dell'agente patogeno che ha causato l'infiammazione, si distinguono la polmonite batterica, virale e fungina. In generale, i polmoni sono popolati con la loro microflora e i microrganismi includono batteri e virus. Ma spesso il sistema immunitario può facilmente far fronte a piccoli agenti patogeni, l'infiammazione, di regola, si verifica sullo sfondo di un organismo indebolito. In questo articolo esamineremo le cause dello sviluppo della polmonite, impareremo a conoscere i sintomi che aiuteranno a suggerire una diagnosi, nonché a conoscere i principali modi di trattare la polmonite.

Come riconoscere la polmonite - i sintomi principali

Naturalmente, solo un medico può diagnosticare una malattia così grave, ma il paziente può assumere la malattia per alcuni sintomi. Quanto prima sospetterà la polmonite, tanto più successo avrà il suo trattamento.

La tosse è il sintomo principale della polmonite. La tosse può essere diversa - secca o umida, può verificarsi a partire dai primi giorni della malattia o svilupparsi gradualmente. Ma spesso la tosse con la polmonite è ossessiva, forte, incessante, non può essere fermata dagli antistaminici.

Nel corso della malattia, l'espettorato si forma nei polmoni Se con bronchite è vischioso, trasparente o biancastro, poi con polmonite l'espettorato diventa purulenta di colore e odore. Nei casi più gravi, l'escreato secreto ha vene del sangue - questo indica che l'infiammazione è molto grave.

L'infiammazione dei polmoni è accompagnata da un generale peggioramento delle condizioni del paziente: febbre, brividi, articolazioni doloranti compaiono, la temperatura può superare i 40 gradi.

La polmonite è spesso accompagnata da dolore toracico, spremitura e acuta, soprattutto quando si tossisce e si muove.

Spesso, quando si verifica una polmonite, si verifica una sudorazione profusa, la respirazione e il polso accelerano e c'è una forte mancanza di respiro. Alcuni pazienti con infiammazione si lamentano di non poter respirare nell'aria con un torace pieno, non hanno abbastanza ossigeno. Con un respiro profondo, si avverte sicuramente un dolore acuto.

Spesso, l'infiammazione dei polmoni passa ad altri organi respiratori e la polmonite è spesso accompagnata da un raffreddore.

La particolarità della polmonite è che la febbre si origina fin dall'inizio della malattia e molti farmaci antipiretici semplicemente non funzionano o l'effetto di prenderli è a breve termine. L'aspetto di un paziente con infiammazione è molto doloroso - la persona diventa pallida, perde l'appetito, perde peso, si stanca rapidamente, ecc. Ma da dove viene la polmonite?

Cause di polmonite

C'è un numero enorme di microrganismi che possono causare la polmonite. Prima di tutto, si tratta di batteri: pneumococchi, stafilococchi, streptococchi. L'infiammazione dei polmoni può svilupparsi quando si ingeriscono bacilli intestinali, pseudomonas, hemophilus. Klebsiella, Proteus, funghi, legionella - tutto questo può causare lo sviluppo di polmonite. Ma non tutti sviluppano l'infiammazione, nella maggior parte dei casi il corpo affronta un batterio dannoso. Le malattie sono esposte ad un indebolimento di vari fattori.

La polmonite nell'80% dei casi ha inizio come complicanza dopo infezione virale respiratoria acuta e influenza.

Lesioni al torace e infezioni esterne possono portare a infiammazioni degli organi respiratori.

Il corpo si indebolisce sullo sfondo dell'assunzione di alcol o di fumo prolungato. Con la costante esposizione alla nicotina, i polmoni diventano vulnerabili, qualsiasi, anche una infezione minore si sviluppa in infiammazione.

Intenso sforzo fisico, stress, assunzione di farmaci potenti (antibiotici, farmaci chemioterapici): tutto ciò indebolisce il corpo.

Malattie del sistema circolatorio e malattie renali influenzano notevolmente lo stato dei polmoni, l'infiammazione con tali diagnosi si sviluppa molto rapidamente.

Tutti questi fattori stanno diventando un rischio non solo per lo sviluppo della polmonite, ma anche per molte altre malattie. Per proteggersi dalla polmonite e altre diagnosi, è necessario rinunciare a cattive abitudini, condurre uno stile di vita sano, praticare sport, mangiare bene. In autunno, prima dell'inizio della stagione fredda, dovresti essere vaccinato contro l'influenza - il rischio di polmonite dopo l'influenza è molto alto. Assicurati di rispettare le misure igieniche: lavati le mani prima di mangiare e dopo la strada, cerca di non entrare in contatto con persone malate. Nei periodi in cui la salute umana è particolarmente vulnerabile, è necessario evitare luoghi di grandi concentrazioni di persone. Questo include gli anziani, le donne incinte, i bambini, i pazienti dopo le malattie infettive passate, ecc.

Diagnosi e tipi di polmonite

L'infiammazione dei polmoni è una malattia molto grave che è difficile da diagnosticare solo interrogando ed esaminando un paziente. Per fare una diagnosi accurata, una persona dovrà passare un esame del sangue generale e biochimico. L'analisi e la coltura batteriologica dell'espettorato aiuteranno a riconoscere il tipo di agente patogeno e determinarne la sensibilità a una particolare terapia antibiotica. La localizzazione dei cambiamenti patologici nei polmoni può essere determinata mediante esame a raggi X. Nei casi più gravi, può essere necessaria la tomografia computerizzata del torace e la fibrobronchoscopia. Quest'ultima procedura consiste nell'introduzione nei polmoni di uno speciale dispositivo ottico che aiuta a visualizzare le pareti del corpo dall'interno. Questa procedura diagnostica viene eseguita raramente solo se il trattamento convenzionale non porta il risultato desiderato. Tutte queste misure aiuteranno a fare una diagnosi più accurata, perché la polmonite può essere diversa a seconda dell'agente patogeno, della gravità della malattia e della localizzazione dell'infiammazione.

Polmonite focale. È uno dei tipi più comuni di polmonite quando sono interessate piccole aree del polmone. La malattia si sviluppa piuttosto rapidamente, la tosse per diversi giorni dall'asciutto diventa umida, un sacco di espettorato, si mescola con il pus.

Polmonite lobare o lobare, quando è interessato un intero lobo polmonare. La temperatura sale a valori alti quasi dall'inizio della malattia. Quando il dolore alla polmonite lobare è sentito molto forte, è aggravato dalla tosse, dal camminare e da qualsiasi movimento. Per questo tipo di infiammazione dei polmoni ha le sue caratteristiche - si sviluppa tachicardia, macchie rosse sul viso o sul corpo da parte del polmone del paziente, le labbra possono diventare blu, il dolore è localizzato su un lato del torace.

Polmonite segmentale, quando la polmonite si diffonde a diversi segmenti del polmone.

La polmonite da drenaggio è caratterizzata da un gran numero di piccole aree infiammate, che si fondono insieme.
La polmonite totale è considerata la più pericolosa, dal momento che tale diagnosi viene effettuata quando entrambe le parti dei polmoni sono completamente colpite, la polmonite totale può portare al coma e persino alla morte.

Inoltre, ci sono forme di malattie primarie, secondarie, post-traumatiche e di radiazioni. La polmonite primaria è una malattia indipendente. La forma secondaria si sviluppa sullo sfondo di un'altra diagnosi, ad esempio con la bronchite. La forma di radiazione è associata al decorso oncologico della malattia. Post-traumatico: quando la ventilazione del polmone e lo scarico dell'espettorato a causa di una lesione al torace sono disturbati. L'intensità del decorso della polmonite può essere acuta, subacuta o cronica. La malattia dura a lungo - da tre settimane di corso acuto a diversi mesi e persino anni di manifestazioni croniche.

Trattamento della polmonite

Per sopprimere rapidamente l'infiammazione e prevenire lo sviluppo della sua forma cronica, deve essere effettuato un trattamento completo e completo. Questo è particolarmente vero per la terapia antibiotica. Succede che ai primi miglioramenti, i pazienti smettono di prendere antibiotici, è molto pericoloso. Non solo la malattia si svilupperà presto, poiché tutti i microrganismi dolorosi non sono soppressi, quindi ci sarà una resistenza resistente a questo gruppo di antibiotici, cioè i batteri non reagiranno più a loro. Dovremo cercare altri farmaci a cui i microrganismi saranno sensibili. Senza una terapia antibiotica competente, è molto difficile, quasi impossibile sopprimere la polmonite.

Se l'agente eziologico è un virus o un fungo, vengono selezionati agenti antivirali o antimicotici. Insieme agli antibiotici, i probiotici sono prescritti per proteggere la salute dell'intestino. Sono necessari farmaci espettoranti e vasospasmi - facilitano la rimozione dell'espettorato dai polmoni. Inoltre, il medico prescrive un trattamento sintomatico: antipiretici a temperature elevate, farmaci cardiovascolari per mancanza di respiro e fame di ossigeno, ecc. Nel decorso acuto della malattia, al paziente viene prescritta la respirazione artificiale.

Insieme al trattamento farmacologico, la terapia aggiuntiva è prescritta sotto forma di procedure fisioterapiche. È molto utile respirare l'aria salmastra umida - essere sulla spiaggia. Ci sono molti sanatori specializzati in malattie respiratorie - di norma si trovano tutti in montagna, dove c'è aria pulita, in pinete con profumi di conifere curative, vicino a corpi idrici, ecc. A casa, puoi fare l'inalazione - inalare vapori medicinali di formulazioni speciali. Puoi respirare vapore sopra il bacino, ma è molto più efficiente usare un nebulizzatore per il trattamento. Questo è un dispositivo che dispensa una soluzione medicinale fino alle particelle più piccole, che si depositano direttamente sulle pareti dei polmoni, fornendo una terapia locale. Il vapore nel nebulizzatore non supera una certa temperatura, il che rende l'inalatore sicuro anche per un bambino.

Nella lotta contro la polmonite, insieme alle droghe, puoi usare le ricette popolari. È molto efficace prendere decotti di erbe espettoranti, che riducono l'espettorato e alleviano l'infiammazione nei polmoni. Tra questi ci sono la liquirizia, elecampus, marshmallow, origano e farfara. È utile fare degli impacchi riscaldanti sul petto e sulla schiena (ma non nel cuore). Dovresti anche seguire una dieta moderata, riposare a letto e bere molta acqua.

Nella maggior parte dei casi, la polmonite è ben trattata e non lascia alcuna conseguenza. Tuttavia, a volte ci possono essere complicazioni, come la pleurite, la sindrome broncopolmonare, la cancrena o l'ascesso polmonare. Pertanto, è molto importante consultare immediatamente un medico, fare la diagnosi corretta e iniziare un trattamento completo!

Guarda il video: Polmonite: 8 sintomi da non ignorare (Settembre 2019).